Recensione

Death/thrash dal groove potentissimo, una meteora di metal estremo moderno lanciate a folle velocità sul pianeta, pronta a portare la terra all’anno zero.

Purge And Purify senza tanti mezzi termini è tutto questo, una devastazione biblica di metal estremo, un assalto senza soluzione di continuità, irruento ed indomabile come l’acqua che travolge tutto dopo il cedimento di una diga.
Questo monolite di metal estremo moderno arriva dalla Svizzera per mano dei Voice Of Ruin, quintetto attivo da una decina d’anni e con due demo, un full length (Morning Wood) ed un ep, alle spalle.
Per la Tenacity Music esce Purge And Purity, un album diretto e devastante, ben saldo nel death/thrash di ultima generazione, con un lotto di brani che sono frustate metalliche, dove il groove e la potenza sono ben bilanciate da solos melodici, ed il growl è cattivo, rabbioso, animalesco.
Disgust comincia a disegnare crepe sulla parete della diga, Horns è colpevole delle prime scosse, che si fanno più forti e telluriche con il passare dei minuti sotto i riff delle roboanti Blood of Religions e della micidiale Snakes in My Head.
Lamb Of God, Machine Head e Devil Driver sono i riferimenti tra i solchi di queste dieci detonazioni metalliche, mentre le prime infiltrazioni si avvertono dopo il passaggio di I Confess.
Un boato, ed una immensa valanga d’acqua si abbatte su tutto quello che si trova nel raggio di molti chilometri, un muro devastante che si fa spazio tra foreste e paesi sotto i colpi delle inumane Voices From The Ruins e Time For The Revenge.
Quando l’infernale massa d’acqua si stende sul territorio circostante la devastazione è completa, ma i Voice Of Ruin hanno ancora Piracy, colpo da sparare a bruciapelo quando tutto sembra finito.
Un lavoro potentissimo, un buon esempio di come, anche il metal estremo moderno quando decide di far male non è secondo a nessuno.

TRACKLIST
1.Disgust
2.Horns
3.Blood of Religions
4.Snakes in My Head
5.All Hail the King
6.I Confess
7.Voices from the Ruins
8.Animal Kingdom
9.Time for Revenge
10.Piracy

LINE-UP
Randy Schaller – Vocals
Erwin Bertschi – Bass
Dario Biner – Drums
Nicolas Haerri – Guitars
Darryl – Guitars

VOICE OF RUIN – Facebook