Album che ancora oggi fa storcere il naso agli amanti del thrash metal duro e puro, Renewal è il sesto lavoro dei Kreator di Mlle Petrozza che arrivò come un uragano in quel 1992, anno che vede il consolidarsi di quelle sonorità moderne ed alternative che fecero il bello e cattivo tempo nell’ultimo decennio del secolo scorso.
Renewal piacque poco all’epoca con il gruppo che senza paura sperimentò nuove soluzioni al proprio sound che fino a quel momento era uno degli esempi più fulgidi del thrash metal classico di scuola teutonica.
Se non altro l’inizio dell’album è qualcosa di talmente potente, oscuro ed aggressivo che non lascia spazio a dubbi sull’impatto estremo di questo lavoro, con la doppia tempesta metallica di Winter Martyrium e della favolosa title track, uno dei brani più belli scritti da Petrozza in senso assoluto.
La tracklist di questo capolavoro scorre tra momenti di thrash classico d’alta scuola ed input più moderni e ai tempi alquanto rivoluzionari in un genere conservatore come quello suonato da questa immortale e geniale band.
Petrozza negli anni a seguire non si fermerà alle sperimentazione di Renewal, avrà tempo per dedicarsi al gothic metal collaborando con Tilo Wolf dei Lacrimosa in Endorama per tornare poi alle atmosfere industrial con Cause For Conflict e Outcast.

(Alberto Centenari)

Tracklist:
1. Winter Martyrium
2. Renewal
3. Reflection
4. Brainseed
5. Karmic Wheel
6. Realitätskontrolle
7. Zero to None
8. Europe After the Rain
9. Depression Unrest

Line-up:
Mille Petrozza – Vocals, Guitars, Lyrics
Jürgen “Ventor” Reil – Drums, Programming
Frank “Blackfire” Gosdzik – Guitars
Roberto Fioretti – Bass