Esoptron (Έσοπτρον) è il secondo full length pubblicato dai Septic Flesh ed è l’unico nella loro lunga storia pubblicato da una formazione a due, con i soli Sotiris e Spiros e senza il fratello di quest’ultimo, Chris.
Era il 1995 e i nostri, reduci dal magnifico esordio Mystic Places of Dawn, diedero alla luce un album di death doom melodico che rimarrà poi un episodio a sé stante nella discografia della band greca.
Esoptron presenta un serie di brani splendidi, all’interno dei quali Sotiris sciorina una serie di assoli chitarristici di struggente bellezza, con il solo piccolo difetto di una produzione non ottimale che penalizzava in parte il lavoro facendolo passare decisamente più sotto traccia di quanto avrebbe meritato.
I Septic Flesh continueranno in seguito a sfornare grandi dischi, tutti contraddistinti da una notevole varietà stilistica, fino ad approdare alla configurazione attuale di band dedita ad un ottimo death black orchestrale.
(Stefano Cavanna)

Tracklist:
1. Breaking the Inner Seal
2. Esoptron
3. Burning Phoenix
4. Astral Sea
5. Rain
6. Ice Castle
7. Celebration
8. Succubus Priestess
9. So Clean, So Empty
10. The Eyes of Set
11. Narcissism

Line-up:
Spiros Antoniou – Bass, Vocals (harsh)
Sotiris Vayenas – Guitars, Vocals (clean), Keyboards, Songwriting, Lyrics