Anthrax – Kings Among Scotland

Per il popolo del thrash metal, Kings Among Scotland è un live imperdibile, trattandosi della celebrazione di un’epoca, una festa che ancora non ha visto sorgere l’alba e continua senza freni, mentre dal palco gli Anthrax se la godono e non hanno nessuna intenzione di scendere, anche dopo tutto questo tempo…

E’ arrivato anche per gli Anthrax il momento di festeggiare una delle loro più famose creature.

A trent’anni suonati, Among The Living rimane uno degli esempi più fulgidi della discografia del gruppo, ed uno dei pilastri su cui si regge la storia del thrash metal mondiale, un buon motivo per fare festa insieme ai thrashers scozzesi intervenuti per l’evento al Barrowland Ballroom di Glasgow il 15 Febbraio dello scorso anno.
L’uscita prevista in cd e nel supporto video, vede all’opera i cinque storici ragazzacci americani, con un Joey Belladonna in buona forma e gli altri compari a formare il solito muro metallico thrash/punk, su cui si erge quel monumento al genere che risulta Scott Ian, scaldare l’ambiente con qualche brano pescato qua e là per la loro discografia, prima di rivoltare come un calzino sala e astanti con la scaletta di Among The Living.
Il tempo passa inesorabile, mentre la scena metal non è certo più quella di trent’anni fa e gli Anthrax non sono più quegli irriverenti giovanotti che suonavano veloci come il vento, ma la classe, unita ad un lotto di canzoni irresistibilmente devastanti per impatto e per quell’attitudine punk che ha caratterizzato la band nei primi lavori, continua a divertire, lasciando che le nostre membra stanche tornino a fremere come la terra scossa dal terremoto quando la title track dello storico album dà inizio ai fuochi di artificio metallici.
La band di New York ci prende per il colletto e ci urla in faccia che, se si parla di thrash metal, loro sono ancora qui a farci saltare con Caught In A Mosh e A Skeleton In The Closet, mentre le nuove leve devono inseguire ancora un po’ prima che gli Anthrax possano rallentare e lasciare il passo.
Per il popolo del thrash metal, Kings Among Scotland è un live imperdibile, trattandosi della celebrazione di un’epoca, una festa che ancora non ha visto sorgere l’alba e continua senza freni, mentre dal palco gli Anthrax se la godono e non hanno nessuna intenzione di scendere, anche dopo tutto questo tempo…

Tracklist
01. Intro
02. A.I.R.
03. Madhouse
04. Evil Twin
05. Medusa
06. Blood Eagle Wings
07. Fight ‘Em ‘Til You Can’t
08. Be All, End All
09. Breathing Lightning
10. Among The Living
11. Caught In A Mosh
12. One World
13. I Am The Law
14. A Skeleton In The Closet
15. N.F.L.
16. A.D.I. / Horror Of It All
17. Indians
18. Imitation Of Life
19. Antisocial

Line-up
Joey Belladonna – Vocals
Frank Bello – Bass
Charlie Benante – Drums
Jonathan Donais – Lead guitars
Scott Ian – Rhythm guitars

ANTHRAX – Facebook

Potrebbe piacerti: