Recensione

Il rock, quello primigenio sviluppatosi in America negli anni cinquanta e poi nella vecchia Europa con il decennio successivo, torna a circolare nelle vene di un mostro sacro come Ian Gillan, che intorno a primi anni sessanta se ne andava in giro per locali con i The Javelins a suonare Chuck Berry, Jerry Lee Lewis, Buddy Holly e compagnia di pionieri di una musica ed uno stile di vita che hanno marchiato a fuoco il secolo scorso.

Ora, alla veneranda età di settantatré anni, lo storico singer dei Deep Purple nonché uno dei più grandi artisti della storia del rock, torna con la sua prima band e ci regala una raccolta di cover che di questa musica hanno fatto la storia.
Un pezzo importante della storia di Ian Gillan passa da qui: prima di diventare una delle icone dell’hard rock, il vocalist si ritrovava con Gordon Fairminer, Tony Tacon, Tony Whitfield e Keith Roach a suonare rock ‘n’ roll e ora, rimessi occhialoni da sole e giacca d’ordinanza e con l’aiuto di Don Airey alle tastiere, ci travolge con questo splendido lavoro, con il quale si diverte e fa divertire.
Impossibile, almeno per chi ha superato abbondantemente il mezzo secolo di vita, non riconoscere brani del calibro di Do You Love Me o Rock And Roll Music e Chains, portati al successo dai Beatles negli anni sessanta, canzoni che hanno influenzato e continuano ad influenzare generazioni di musicisti in una sorta di immortalità artistica che non conosce secoli e nuovi millenni.
L’album è stato registrato in cinque giorni ad Amburgo questa primavera e vede la luce tramite la earMusic: l’atmosfera che si respira è quella di un fumoso locale sul cui piccolo palco un gruppo di vecchi amici regala una performance da custodire gelosamente tra i ricordi più belli ed emozionanti.

Tracklist
01. Do You Love Me
02. Dream Baby (How Long Must I Dream)
03. Memphis, Tennessee
04. Little Egypt (Ying-Yang)
05. High School Confidential
06. It’s So Easy!
07. Save The Last Dance For Me
08. Rock and Roll Music
09. Chains
10. Another Saturday Night
11. You’re Gonna Ruin Me Baby
12. Smokestack Lightnin’
13. Hallelujah I Love Her So
14. Heartbeat
15. What I’d Say
16. Mona (I Need You Baby)

Line-up
Ian Gillan – Voicals
Gordon Fairminer – Lead guitar
Tony Tacon – Rhythm guitar
Tony Whitfield – Bass
Keith Roach – Drums

IAN GILLAN – Facebook