Recensione

Tra il profumo dell’incenso ai piedi di altari innalzati all’occult rock, tornano i danesi Demon Head, gruppo di Diabolic Rock (come amano definirsi) con questo 7′ composto da due soli brani, The Resistance e River Of Mars.

Per chi non conoscesse ancora questa band del panorama doom nord europeo, i Demon Head sono attivi da sei anni e, oltre a Thunder On The Fields, full length licenziato lo scorso anno, hanno in cascina il primo album Ride the Wilderness uscito nel 2015 ed una manciata di lavori minori tra demo e split.
I due brani che troverete su questo ep non si discostano da quanto ascoltato sul precedente album, quindi siamo ancora su coordinate doom rock anni settanta pervase da profumi ipnotici e rituali diabolici.
Un sound che trova nella voce morrisoniana del vocalist M.F.L. e nella struttura da jam dei brani il suo maggior pregio, aspetto questo più accentuato nella title track, mentre l’atmosfera di Rivers Of Mars è maggiormente diretta e sabbathiana.
The Resistance è un ep che nulla aggiunge e nulla toglie al gruppo danese, un classico lavoro di transizione aspettando un nuovo diabolico full length.

Tracklist
1.The Resistence
2.Rivers Of Mars

Line-up
J.W. – Drums
M.S.F. – Bass
B.G.N. – Guitar
T.G.N. – Guitar
M.F.L. – Vocals

DEMON HEAD – Facebook