Recensione

Ristampa definitiva da parte della Nuclear War Now per questo grande classico del black metal americano.

Originariamente uscito nel 1993 questo disco è stato una delle opere seminali del verbo del nero metallo nel nuovo mondo. Insieme a Profanatica, Grand Belial’s Key e Black Funeral, i Demoncy sono stati i padri putativi del black metal americano, che è una costola davvero interessante del movimento black mondiale. Come si può ascoltare in nuce in questo fondamentale disco, gli americani il black metal lo fanno maniera differente, più ampia dal punto dal punto di vista musicale, con molti elementi differenti rispetto al black metal europeo, e diversamente rispetto al black sudamericano. Col passare degli anni il movimento black è progredito, ma questo disco rimane un vera chicca. Il suono è grezzo, le chitarre distorte in maniera quasi pacchiana, la batteria sembra un osso che viene percosso sul cranio di un cadavere, la voce è un continuo growl di diversi elementi, la sensazione è di un diabolico dimenarsi, e tutto ciò è meraviglioso. In Faustian Dawn c’è tutto quello che vi fa amare il black, ed è anche il motivo per cui questo disco è stato ristampato molte volte, ma questa è la ristampa definitiva, poiché Ixithra stesso ne ha curato la rimasterizzazione e Chris Moyen, che aveva disegnato la copertina originale, ha fatto un dipinto fantastico per l’occasione. Ma la storia non finisce qui : questa è una ristampa, mentre presto uscirà il nuovo disco del gruppo, il primo da molti anni.
Il demone continua a dibattersi per la nostra lussuriosa soddisfazione.

TRACKLIST
1.Whispers of Undesired Destinies
2.Winter Bliss
3.Satanic Psalms
4.Descending Clouds of Immortality
5.Denial of the Holy Paradise
6.Enchanted Woods of Forgotten Lore
7.Hidden Path to the Forest Beyond
8.Chill Winds of Time
9.Full Moon Twilight
10.Departure of the Dismal

LINE-UP
Ixithra – Vocals
Necreon – Bass
Vorthrus – Drums

DEMONCY – Facebook