Recensione

Jon Schaffer è uno dei migliori compositori che il metal classico a stelle e strisce ci abbia regalato negli ultimi trent’anni: sottovalutato da molti, ha continuato a scrivere heavy metal di un certo spessore anche dopo gli anni di maggior successo, dovuti ad una serie di album epocali, con la triade Burnt Offerings, The Dark Saga e Something Wicked This Way Comes che tra il 1995 ed il 1998 collocò gli Iced Earth sul trono di un genere che stava lentamente trovando una nuova giovinezza.

In questo ultimo periodo il chitarrista statunitense, dopo i buoni responsi ottenuti dall’ultimo album (Incorruptible) del gruppo uscito lo scorso anno, ha riesumato vecchi demo risalenti alla metà degli anni ottanta, quando la band si chiamava Purgatory e Jon era un giovane musicista innamorato della New Wave Of British Heavy Metal e del metal classico suonato nel suo paese.
Jon Schaffer ha richiamato i compagni di un tempo e ha riformato i Purgatory, dai quali in seguito nacquero appunto gli Iced Earth, riregistrando una manciata di brani provenienti dai tre demo licenziati a quei tempi, più un brano inedito.
I Jon Schaffer’s Purgatory vedono dunque, oltre al leader, il cantante Gene Adam ed il chitarrista Bill Owen alle prese con un heavy metal che molto deve agli Iron Maiden dei primi due album, con quel tocco americano riconducibile ai Metal Church, oscuro e dark come da tradizione dell’U.S. Metal.
Ottima la prova del cantante, interpretativo e teatrale ma lontano anni luce dal Matt Barlow d’annata, molto più orientato al thrash e robusto rispetto al suo collega che, invece, non disdegna il falsetto di scuola King Diamond.
Il brano inedito (l’opener In Your Dreams) risulta anche la traccia più vicina al sound degli Iced Earth, mentre la varie Dracula, In Jason’s Mind e Jack si rivelano ottimi brani di heavy metal old school.
Jack Lo Squartatore, Freddy Krueger, Jason e Dracula ringraziano per i brani a loro dedicati, mentre noi non possiamo che aspettare buone nuove e goderci dell’ottimo heavy metal firmato Jon Schaffer.

Tracklist
1.In Your Dreams
2.Dracula
3.In Jason’s Mind
4.Jack
5.Burning Oasis

Line-up
Jon Schaffer – Guitars (rhythm, lead), Vocals
Bill Owen – Guitars (lead)
Gene Adam – Vocals