Recensione

Gli Scala Mercalli suonano heavy metal potenziato da ritmiche power come l’evoluzione del genere vuole, ma pur sempre legato indissolubilmente al periodo ottantiano, quindi di matrice assolutamente old school.

Il genere viene così interpretato con maestria e con quell’attitudine maideniana che, specialmente nei suoni delle chitarre, esce prepotentemente dal sound di questo buon ultimo lavoro intitolato Independence e dedicato ad un periodo storico importantissimo nella storia della nostra nazione come il Risorgimento, un argomento certo non banale che si sviluppa dal Regno di Napoli di Murat alla Repubblica Romana di Mazzini, narrato tramite episodi che raccontano le vicende dei Mille o del brigantaggio e che, come colonna sonora, trova nell’heavy metal classico un fedele alleato.
La band marchigiana non è certo l’ultima arrivata sul mercato metallico tricolore, visto che la sua fondazione risale addirittura ai primi anni novanta, periodo in cui per suonare heavy metal ci voleva attitudine e non poco coraggio, tagliando il traguardo del primo full length più di dieci anni dopo e tre demo.
Dopo altri due lavori su lunga distanza ecco arrivare Independence, album licenziato dalla Alpha Omega Records e che non manca di momenti di intensa musica heavy, dura come l’acciaio, tagliente come un rasoio e con un’anima epica che ne amplifica la componente battagliera e ribelle.
The 1000 (Calatafimi Battle), il singolo Be Strong, Never Surrender, il crescendo epico e suggestivo di Anita (Ana Maria de Jesus Ribeiro da Silva) riecheggiano tra le barricate e le colline sulle quali il popolo italiano ha scritto una parte fondamentale della sua storia.
La libertà è vista come come scopo e traguardo, da raggiungere mettendo in gioco la propria vita sotto i colpi di moschetti, cannoni e musica heavy, questo è quanto troverete sul nuovo album targato Scala Mercalli, un tellurico heavy metal, perfettamente in linea con quanto abbiamo amato in questi ultimi quarant’anni di musica.

Tracklist
1.The Crossing on the Sea
2.The 1000 (Calatafimi Battle)
3.Honest Brigands
4.Be Strong
5.The Last Defence (Roma-Gianicolo 1849)
6.Never Surrender
7.Tolentino 1815
8.White Death
9.Whisper of the Night
10.Anita (Ana Maria de Jesus Ribeiro da Silva)
11.Fratelli d’Italia (Italian Anthem) feat. Corale Angelico Rosati

Line-up
Sergio Ciccoli – Drums
Christian Bartolacci – Vocals
Giusy Bettei – Bass
Clemente Cattalani – Guitars
Cristiano Cellini – Guitars

SCALA MERCALLI – Facebook