Recensione

Black metal primordiale velocissimo e senza controllo, sgorga dalle casse come sangue dalle vene. Ortodosso nella sua visione del black metal, questo misterioso duo confeziona uno dei migliori demo dell’anno in ambito nero, con una furia ed una marcezza senza pari.

Non esiste tregua, non c’è scampo alla caccia satanica, verrete presi e squartati appesi a quattro cavalli. Accelerazioni, concentrazioni magmatiche di black metal, grida belluine, e parti cantate in maniera classica, il tutto con una qualità molto alta. Anche la registrazione, pur essendo virata al black metal classico è fatta molto bene,facendo risaltare ancora di più il lavorio incessante del duo.
I Sorguinazia riescono a creare un’atmosfera particolare, sempre tetra e tesa, ed il loro black metal non cala mai di intensità e di forza. Non si sa praticamente nulla del duo, ma sicuramente sono persone che hanno una particolare dimestichezza col black metal. Ciò è confermato anche dal sapiente uso di parti maggiormente mid tempo, ma alla fine tutto è al servizio di una furia demoniaca, perché il black metal ti possiede, non lo suoni, ne vieni suonato.
Demo uscito ora in cassetta, poi a marzo 2017 uscirà in vinile, anticipando quello che sarà il futuro full length del gruppo sempre su Vault Of Dried Records.
Una delle uscite dell’anno per il black metal.

TRACKLIST
1.VI
2.I
3.II