Recensione

Ałtra one man band di provenienza russa, quella denominata Utburd si presenta come portatrice di un black metal atmosferico e dalle venature depressive.

In parte si può di anche essere d’accordo con entrambe le affermazioni, benché tali elementi non siano così evidenti nel corso dell’intero album.
L’operato di Tuor, musicista residente nella zona di Murmansk, sembra piuttosto ricordare quei lavori nei quali emergono semmai sonorità piuttosto dissonanti, senza lasciare spazio a quelle aperture melodiche che sarebbe lecito attendersi viste le premesse.
The Horrors Untold, secondo full length targato Utburd, fin dal titolo fa presagire riferimenti alla letteratura lovecraftiana, cosa puntualmente verificabile da brani come Rise Of Dagon e The Mystery Of Joseph Karven (che i realtà dovrebbe essere Joseph Curwen, protagonista di The Case Of Charles Dexter Ward, ma credo possa trattarsi di uno dei guai della traslitterazione dal cirillico); l’orrore evocato a livello di intenti fatica un po’ ad emergere, in quanto il sound mostra un volto per lo più solenne ed algido, il che non è affatto male di per sé ma paga alla lunga una certa mancanza di picchi qualitativi, forse a causa anche di una produzione che restituisce suoni quasi riverberati.
Alla fine, come per tutti quelli che saccheggiano a livello lirico l’opera del solitario di Providence, non si può non provare un moto di empatia nei confronti di Tuor, ma ciò non basta ad evitare di derubricare l’album alla voce discreto ma non imprescindibile.
La ricerca di un maggiore pathos da riversare nelle composizioni potrebbe rivelarsi la chiave di volta per inchiodare l’ascoltatore alla prossima  occasione; resta comunque la sensazione d’essere al cospetto di un progetto interessante e non banale, che ha solo la necessita di rifinire alcuni aspetti che ne frenano al momento il decollo.

Tracklist:
01. Rise Of Dagon
02. The Mystery Of Joseph Karven
03. Death From Mount Tempest
04. Pikman’s Triumph
05. The Horror Untold
06. He, Who Paint In Red
07. Waiting For Death Is Worse
08. He, Who Paint In Red (Instrumental Demo 2016)

Line up:
Tuor – all instruments and arrangements

UTBURD – Facebook