I Ten di Gary Hughes sono una delle migliori realtà che ancora oggi portano alta la bandiera dell’hard rock britannico.
La band tra il 1996 ed il 1999 dà alle stampe il primo lavoro omonimo e un trittico di capolavori che entrano di diritto nella storia dell’hard rock melodico: The Name Of The Rose (1996), The Robe (1997) e lo straordinario Spellbound (1999).
Con la formazione al massimo delle sue potenzialità ed un songwriting più vario rispetto ai suoi bellissimi predecessori, Spellbound si rivela un lavoro magnifico, intriso di quell’hard rock melodico ed epico caro alla frangia britannica del genere (Fear The Force, Red), che qui viene alternato all’hard blues di scuola Whitesnake delle splendide Inside The Pyramid Of Light, The Alchemist e la title track, manifesto del credo musicale di Hughes, musicista e compositore sopra la media e, di lì a poco, in coppia con Bob Catley nei suoi primi, bellissimi album solisti.
La band ancora oggi licenzia opere di valore come l’ultimo Gothica, ma gli album usciti sul finire del secolo scorso rimangono testimonianze da custodire gelosamente nella propria discografia alla voce Hard Rock.

(Alberto Centenari)

Tracklist:
1. March Of The Argonauts (Instrumental) 2:14
2. Fear The Force 5:36
3. Inside The Pyramid Of Light 4:17
4. Spellbound 5:15
5. We Rule The Night 5:28
6. Remembrance Of The Brave (Instrumental) 1:18
7. Red 4:15
8. The Alchemist 5:09
9. Wonderland 5:01
10. Eclipse 4:14
11. The Phantom 6:15
12. Till The End Of Time 4:58

Line-up:
Gary Hughes – vocals
Vinny Burns – Lead guitars
John Halliwell – Rhythm guitars
Ged Rylands – keyboards
Steve McKenna – bass guitar
Greg Morgan – drums and percussion