Recensione

I francesi Chaos Echoes sono un gruppo musicale fuori dal comune, soprattutto per la capacità di fondere diversi generi metallici per raggiungere lo scopo di iniettare il caos nelle nostre vite.

Prolifica a livello di produzione, la band nasce nel 2011 dalle ceneri dei Bloody Sign, che furono attivi tra il 1995 ed il 2010, e comincia subito a mietere distruzione musicale. Le tracce sono tutte strumentali e composte in maniera superba, si sviluppano benissimo e regalano all’immaginario dell’ascoltatore molte vivide immagini. I generi trattati sono molti e non ce n’è uno che spicca su tutti, perché ciò che importa è il risultato finale, il magma sonoro che scaturisce dall’incontro di varie correnti laviche. La poesia strumentale dei Chaos Echoes, mai nome fu più azzeccato perché veste benissimo la loro musica, è una delle cose migliori che possiate sentire se volete spiccare un salto verso l’ignoto, viaggiare verso e dentro qualcosa che si scopre a poco: più si continua il viaggio sonoro e più si viene avvolti da una musica che fa entrare dentro a mondi diversi, e non è per nulla mero intrattenimento, ma è, anzi, arricchimento personale. Ci sono moltissimi elementi musicali che vanno colti con reiterati ascolti, essendo questa musica per meditare e non per consumare. Gli intrecci sonori in Mouvement sono molti e ognuno potrà cogliere quelli che preferiscono, in un’opera di metal estremo veramente all’avanguardia e molto godibile, strutturata benissimo e aperta alla nostra immaginazione. Per mettere assieme death metal, post metal, black metal e drone bisogna essere molto bravi ed avere un gran gusto, e queste cose ai Chaos Echoes non mancano di certo.

Tracklist
1.Embodied By Perfidious Curls In The Innervated Flux
2.As An Embraceable Magma Leading The Subliminal
3.Surrounded And Amazed By These Unplumbed Abysses Of The Inverted Sea
4.Through Kaleidoscopic Haze Of Unexpected Extents
5.Shine On, Obsidian! Ego! Ego! Echo Back To The Yearning Of The Self!
6.Alas! Here Is The Feebles’ Assent, Exalted By Your Mouth Full Of Flies

Line-up
KALEVI UIBO – guitar, effects, vocals
ILMAR UIBO – drums, vocals
STEFAN THANNEUR – bass, effects, vocals, visual propaganda

CHAOS ECHOES – Facebook